Diagnosi

 

Accueil CECV France Scoliosi Cifosi Spondilolistesi Lombalgia Biblioteca Diaporama Download Galeria di fotografie Forum Teleformazione

 

Remonter
Anat. Fisiol.
Definizioni
Lombalgia e Caos
Classificazione
Diagnosi
Clinica
Lombalgia e Sport
Tt Ortop Conservat

horizontal rule

bullet

1 - Eliminare la lombalgia sintomatica

bullet età superiore a 70 anni ed inferiore a 20 anni 
bullet sopraggiunta molto brusca del dolore che rievoca un cedimento  
bullet dolore a recrudescenza notturna 
bullet contesto febbrile 
bullet alterazione dello stato generale (dimagrimento, anoressia, astenia) 
bullet antecedenti di malattia cancerosa (bronchiale, prostata, rene, seno, testicolo)
bullet dolori che non cedono ai trattamenti o aggravandosi malgrado essi. 
qui un neurinoma intra-rachideo.




bullet

2 - Eliminare la sciatica

bullet è abitualmente di origine radiculare
bullet

Si distingue :

bullet

l'ernia paramediane, le radici nervose sono protette dal legamento vertebrale posteriore

bullet

l'ernia foraminale che comprime direttamente la radice nel foro di coniugazione

bullet

l'ernia migrata con spostamento in un piano sagittale (visibile sulla TAC o la risonanza magnetica nucleare di profilo)

bullet

l'ernia esclusa o "sequestrata", ernia avendo persa il contatto anatomico con il disco.

 

bullet può essere attribuita o pseudo radiculare per fenomeno di convergenza midollare, (tipo dolore del braccio della trombosi coronaria,) 

 

bullet

3 - Ricercare una etiologia (10 %)

bullet

Patologie associate alla lombagia acuta

bullet

Anomalie rachidea congenita e lombalgie

La frequenza delle anomalie di transizione (7% nella popolazione generale) è due volte più elevata per le lombosciatici. Rappresentano un fattore di rischio quando sono asimmetriche.

 

bullet

Malattia de Scheuermann e  lombalgie 

La distrofia rachidea di crescita è 2 volte più frequente dai lombalgici che in una popolazione normale. Sono significative soltanto quando riguardano la cerniera toracolombare.

 

 

 

bullet

Disuguaglianza di lunghezza degli arti inferiori

Una disuguaglianza che supera i 2 cm da 2 volte più lombalgie all'età adulta quando non è stata compensata a maturità ossea ( statistica delle companie di assicurazione americane)

bullet

Anomalie di inclinazione della base sacrale  

La base sacrale è in media inclinata ai 37° sull'orizzontale. Quando quest'inclinazione diminuisce, si nota una lordosi lombare ed una cifosi toraco-lombare. Se l'angolazione supera i 25°, esistono due volte più lombalgie all'età adulta.

 

bullet

Spondilolisi, spondilolistesi e lombalgie.

La spondilolisi è una frattura di stanchezza  dell'ismo inter-vertebrale. Sopravviene di solito dai sportivi, caso in cui si evoca un mecanismo di iperlordosi e micro-traumi ripetuti. L'episodio iniziale è spesso doloroso.

 Dall'adulta, esiste uno spondilolistesi degenerativo per diminuzione di altezza del disco che provoca un leggero scalo.

La sintomatologia dolorosa è di tipo misto (discale anteriore e sovvracarico articolare posteriore).

Lo spondilolistesi e a fortiori la spondilolisi non sono più frequenti dai lombalgici che un gruppo camione.  Si puo' misurare l'angolo di incidenza ileo-lombare, il quale quando è aumentato puo' favorire un sovvracarico posteriore.

Lo spondilolistesi degenerativo è uno scivolamento senza lisi ismica, legato alla brusca diminuzione di altezza del disco inter-vertebrale e ad un'artrosi posteriore. Esiste spesso una stenosi canalare a questo livello.

   

bullet

Scoliosi idiopatica e lombalgico

Dalle scoliosi lombari dell'adulta, la lombalgia non è più frequente che nel resto della popolazione generale. Esiste tuttavia una complicazione particolare : la dislocazione rotatoria che puo' più rilevare di un trattamento ortopedico conservativol existe toutefois une complication spécifique : la dislocation rotatoire qui peut justifier un traitement orthopédique conservateur da una chirurgico.

 

 

bullet

Obesità e lombalgie

Nella nostra esperienza, il sovvracarico di peso non è un fattore diretto di rischio di lombalgia,  tuttavia questi pazienti praticano meno sport e l'insufficienza  della muscolatura puo' talvolta favorire le lombalgie. Il sindroma trofostatico della menopausa associa insufficienza della muscolatura, attitudine iperlordotica, obesità e lombalgia.  

 

bullet

Osteoporosi e lombalgie

Un tasso vertebrale dalla donna dopo 60 anni puo' essere responsabile di lombalgie acute e giustificare un trattamento ortopedico.

 

bullet

Canale Lombare stretto

Le dimensioni sagittali e transversali del canale sono restrinte (meno di 10mm). Questo restringimento puo' ripercuotersi sulle radici nervose. Alcune condrodistrofie tali l'acondroplasia s'accompagnano di un canale lombare stretto.

La sintomatologia comporta :

- una sciatica spesso bilaterale,

- una claudicazione intermittante con limitazione del perimetra di marcia,

- radicolalgie al riposo, il più spesso notture.

All'esame clinico, si trova un dolore all'estensione lombare.

L'esistenza di segni perineali (incontinenza, ipoestesia) è un fattore di gravità

Il trattamento è più spesso il chirurgico (ricalibrazione canalare). Quest'intervento è realizzato preferibilmente dopo 55 anni.


bullet

Fibrosi post-operatoria

 La chirurgia provoca una cicatrice fibrosa talvolta detta fibrosi post-operatoria, bene visibile sulle immagini. La correlazione con la clinica si puo' discuttere. Provoca spesso nuovi interventi per circa il 15% dei pazienti operati, gli ri-interventi essendo poco efficaci.

Come per la lombalgia cronica i fattori socio-professionali sono predominanti e l'immagine radiologica li fisserà del tutto nella sinistrosi. L'intensità della fibrosi cicatriciale non è in correlazione ne con la clinica, neanche alla persistenza di dolori.

Il dolore post-operatorio è un dolore neuropatico legato alla degenerazione valeriana delle fibre mieliniche radicolari, questa degenerazione è dovuta  al danno dei vasi che vascolarizzano il guscio di mielina delle radici.

Il trauma dell'intervento puo' accellerare  questo fenomeno.

Il ritardo di soppravenuta di dolori dopo l'intervento è dovuto a questo fenomeno progressivo, lento, dopo agressione vascolare chimica e fisica.

 

bullet

Spondilodiscite post operatoria

Molto di modo con  mycobactérium xénopi, circa  2% dei rachidi operati, oltre allo stato generale con febbre, lombalgie e velocità di sedimentazione alta, si nota un pizzicamento discale ed un'erosione dei piatti vertebrali sulle lastre semplici, un'edema dei piatti vertebrale alla risonanza magnetica.


 

bullet

3 - Diagnosi differenziale

bullet malattie digestive (ulcera gastro-duodenale, pancreatite, colite, diverticolosi, cancro colico,)
bullet malattie retroperitoneale, colica nefritica, fibrosi, aneurisma dell'aorta, 
bullet malattie pelviche (dolori mestruali, endometriosi, fibroma, gravidanza) 
bullet malattie osteo-articolari (sacro-ileite, coxopatia) 

Centro Europeo della Colonna Vertebrale - Lyon -

Questa pagina è stata aggiornata il 4 novembre 2004