Definizioni

 

Accueil CECV France Scoliosi Cifosi Spondilolistesi Lombalgia Biblioteca Diaporama Download Galeria di fotografie Forum Teleformazione

 

Remonter
Anat. Fisiol.
Definizioni
Lombalgia e Caos
Classificazione
Diagnosi
Clinica
Lombalgia e Sport
Tt Ortop Conservat

horizontal rule

L'ordine Ŕ volontariamente non alfabetico. Permette di acquistare velocemente il vocabolario di base e facilita la comunicazione col vostro medico.

Dolore :

Senso faticoso provato dal paziente.

Sofferenza :

Percezione psicica del dolore con investimento di una rappresentazione.

SensibilitÓ :

Dolore indotto all'esame clinico. (una zona sensibile pu˛ essere non dolorosa)

Lombalgia :

Dolore limitato dalla cerniera toraco-lombare in altezza e la cerniera lombo-sacrale in basso. La lombalgia Ŕ un sintomo e non una malattia.

Lombalgia acuta  :

Dolore iniziato da meno di 2 mesi, non si tratta di un dolore brutale o di forte intensitÓ, 
Guarisce nel 90% dei casi con o senza trattamento.

Lombalgia cronica  :

 Dolore iniziato pi¨ di 2 mesi, senza giudicare a priori la gravitÓ, 
áLÓ probabilitÓ di guarigione diminuiscono molto.

Lombalgia invalidante :

Lombalgia cronica accompagnata di interrupzioni di lavoro prolungato pi¨ di 6 mesi, incapacitÓ professionale che finisce ad un desinserzione sociale e talvolta ad un'invaliditÓ definitiva. 

Lombalgia comune o banale (99 %):

Si dice di un lombalgia per la quale nessuna causa Ŕ stata ritrovata. Per i reumatologi, si tratta di un dolore legato all'artrosi vertebrale iniziale o evoluta. Non utilizzo personalmente, mai questo termine ; una lombalgia Ŕ acuta o cronica, non Ŕ mai comune o banale.

Lombalgia sintomatica (1 %) :

Si dice di un lombalgia per la quale una causa precisa Ŕ stata trovata.

Sciatica

Irradiazione al livello dell' arte inferiore fino al piede secondo un tragitto preciso L5 o S1. ╚ legata ad un'irritazione della radice nervosa.

Distorsione discale :

Strappo dell'annulus del disco di origine traumatica. Il dolore Ŕ aumentato dalla flessione anteriore del tronco. L'evoluzione Ŕ favorevole.

ernia al disco :

Sporgenza discale pi¨ profonda che larga, contenendo del materiale nucleare e talvolta dei frammenti di placca cartilaginea o di listel marginale molto visibile sullo scanner e la risonanza magnetica. L'ernia provoca raramente una sciatica. ╚ significativa solamente quando esiste  una correlazione anatomo-clinica precisa.

Protusione discale :

Bombatura asimmetrica del disco pi¨ larga che profonda (protezione del legamento comune vertebrale posteriore). Protusione discale vuole dire che non esiste ernia.

 

 

Blocco lombare :

Blocco con atteggiamento antalgico e disfunzione. Il nucleus Ŕ spostato e non ritorna al suo posto. L'atteggiamento antalgico sparisce col decubito (lombostat gessato a realizzare in decubito).

Insufficience discale :

Difetto di smorzamento del disco legato alle posizioni estreme prolungate.

Infiammazione discale :

Recrudescenza notturna del dolore all'epoca dei cambiamenti di posizione. RigiditÓ mattiniera, dolore in estensione, sollievo per Cortisone.

InstabilitÓ vertebrale :

(Concetto ortopedico). Perdita di capacitÓ della colonna a mantenere dei movimenti normali nelle condizioni fisiologiche, nell'assenza di deficit neurologico, di deformazione maggiore o di dolore violento. (White e Panjabi)

horizontal rule

Centro Europeo della Colonna Vertebrale - Lyon -

Questa pagina Ŕ stata aggiornata il 4 novembre 2004